Bovaro dell’Entlebuch

Bovaro dell’Entlebuch

Collegamento allo standard ufficiale ENCI

Il Bovaro dell’Entlebuch è il più piccolo cane dei cani da montagna svizzeri. Proviene dall’Entlebuch, una valle nella regione dei cantoni Lucerna e Berna. La prima descrizione sotto il nome “entlibucherhund” è datata 1889, ma per molto tempo dopo questa data, non furono fatte differenze fra il Bovaro dell’Appenzell e l’Entlebucher Cattle Dogs. Nel 1913 quattro esempi di un incrocio di questo cane con il Bobtail furono presentati all’esposizione canina a Langenthal e presentati ad Albert Heim, il grande protettore dei cani da montagna svizzeri. In accordo con il verdetto dei giudici, entrarono nello Swiss Canine Stud Book (SHSB) come la quarta razza di cane da montagna. Ad ogni modo, il primo standard fu steso per la prima volta solo nel 1927. Dopo il 28 agosto 1926, la data di fondazione della Swiss Club of Entlebuch Cattle Dogs fondata dal Dott. B. Kobler, questa razza fu pubblicizzata come una razza pura. Come il piccolo numero di razze entrate nello SHSB (Swiss Stud Book) mostra, la razza si diffuse lentamente.

Brioso, con un forte spirito e senza paura. Di buona natura e devoto alle persone familiari che sono con lui, leggermente sospettoso degli estranei. Non può essere utilizzato come cane da guardia. Intelligente e facile da addestrare.

L’Entlebucher conobbe un nuovo sviluppo quando, accanto alle sue capacità ancestrali di bovaro attivo e infaticabile, vennero evidenziate le sue straordinarie attitudini di cane da utilità. Oggi, anche se i soggetti sono pochi, questo cane tricolore di aspetto attraente gode di una popolarità in crescente espansione come animale da famiglia.