I Bovari Svizzeri – Descrizione

I Bovari Svizzeri sono una famiglia di 4 razze canine selezionate dai contadini Svizzeri per aiutarli nelle fattorie delle Alpi Svizzere. Sono caratterizzati da un mantello tricolore, con taglia che varia dalla media alla grande. I Bovari svizzeri hanno più di 2000 anni: il loro progenitore, probabilmente, è stato il mastino tibetano. Arrivato in Europa al seguito dei Fenici, il molosso si sarebbe diffuso al seguito delle legioni Romane. La storia si svolse in Svizzera, dove un gruppo di molossoidi nero-focati si stabilì inizialmente nella regione dell’Appenzel. Successivamente venne raggiunto il sud, le regioni dell’Entlebuch e di Berna, dove diede origine alle razze omonime.
Dopo alcuni incroci con i cani locali si formò una “razza”, chiamata “cane delle capanne”. Quest’ultimo pose le basi per tutti i Bovari Svizzeri.
I 4 tipi di Bovari e le loro origini svizzere, li identificano come cani da mandria, ma anche da gregge. I Bovari Svizzeri sono usati come cani-guida e come cani da protezione civile. Sono pacifici ma grintosi, riflessivi ma allegri, buonissimi ma vigili. Rappresentano, insomma, un universo canino tutto particolare. I Bovari Svizzeri vengono oggi definiti “polivalenti” (utilizzabili in più campi), anche se il principale istinto è quello di un cane da compagnia e da famiglia.
Le quattro tipologie del Bovaro Svizzero:
1) Bovaro del Bernese taglia grande, tricolore a pelo lungo;
2) Grande Bovaro Svizzero taglia grande tricolore a pelo corto;
3) Bovaro dell’Appenzell taglia media tricolore a pelo corto con due varianti di colore Base  nera e Base Avana;
4) Bovaro dell’Entlebuch taglia media tricolore a pelo corto nelle due varianti a coda corta e a coda lunga.